Cosa significa valutare un’opera d’Arte? Quali sono i fattori che determinano una determinata quotazione? In questo articolo proviamo a sintetizzare gli elementi principali che concorrono a quotare opere di artisti emergenti e già affermati per comprendere come si valuta un’opera d’arte.

La valutazione economica di un’opera d’arte dipende da tanti elementi che necessitano essere approfonditi e interpretati da professionisti del settore. L’obiettivo deve essere restituire il giusto valore per evitare acquisti maldestri o incappare in una vendita ad una cifra anomala.

I fattori che influenzano il prezzo finale di un’opera d’arte sono molteplici. Di fondamentale importanza è la schedatura di tutte le informazioni relative all’opera, emotività del collezionista annessa. Ma allora come si valuta un’opera d’arte?

Al primo posto troviamo sicuramente l’autore dell’opera in questione. A partire da esso è già possibile immaginare una fascia di prezzo indicativa: c’è grande differenza, infatti, tra artisti emergenti e “storicizzati”. Nel caso di un artista già affermato sono maggiori i fattori da considerare. Anche la data dell’asta e il luogo possono incidere profondamente sul risultato: basti pensare al sovraffollamento del mercato in alcuni periodi dell’anno con troppe opere in vendita anche solo in una settimana.

Come si valuta un’opera d’arte: i 10 fattori principali

  • Firma dell’autore o se si tratta di multipli/edizioni 
  • Soggetto rappresentato
  • Data di esecuzione
  • Tecnica o il supporto
  • Dimensione
  • Presenza o meno della certificazione di autenticità
  • Provenienza da collezioni note e prestigiose
  • Partecipazione a esposizioni
  • Bibliografia (Cataloghi pubblicati)
  • Stato di conservazione

Tra gli altri, un occhio di riguardo lo merita l’elemento “Autenticità“. Essa può essere rilasciata da chiunque ma sono ben pochi i soggetti riconosciuti nel mercato dell’arte ed è per questo che risulta essere fondamentale sapere a chi rivolgersi. L’autentica può essere rilasciata dall’artista, se vivente, oppure dalla galleria che lo rappresenta mentre in caso di decesso sono gli eredi ad avere la facoltà e il riconoscimento di autenticità.

La figura dell’Art Advisor

La figura dell’Art Advisor può giocare un ruolo fondamentale nella compravendita di opere d’arte. Un professionista al servizio del collezionista, il quale ha la possibilità di avvicinarsi al mondo dell’arte con un miglior bagaglio di conoscenze e una maggior consapevolezza. Si tratta, sostanzialmente, della figura professionale che – più di tutti – aiuta i collezionisti a fare buoni investimenti ed è importante affidarsi a persone serie ed affidabili, oltre che parte attiva del settore.

*****************************

SEI UN ARTISTA E TI PIACEREBBE PUBBLICARE CON UNA CASA EDITRICE D’ARTE? Contattaci per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

X