Valerio Dehò

Valerio Dehò, è nato a Taranto il 2 giugno 1955, ha studiato presso l’Università degli studi di Bologna frequentando i corsi di Estetica con Luciano Anceschi e di Semiotica con Umberto Eco. Si è laureato nel 1979 con il prof. Giorgio Sandri con una tesi di Filosofia del linguaggio.

Dal 1980 al 2000 ha ricoperto la qualifica di funzionario direttivo del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali.
Nel 1999 ha ricevuto l’incarico di insegnare Storia e metodologia della critica presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna.
Nel 2000 ha insegnato ” Comunicazione e promozione di eventi artistico culturali” presso i corsi di formazione dell’UE della regione Veneto a Castelfranco (TV) e di Mestre (VE).
Dal 2001 al 2003 ha insegnato presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna e di Rimini.
Dal 2003 al 2006 ha insegnato Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Sassari.
Nel corrente anno accademico insegna Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara ed Economia e mercato dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna.
Ad oggi è noto critico d’ arte ed ha curato il catalogo “Astrazione Modulare” dell’artista Paolo Bini pubblicato presso la casa editrice Gutenberg Edizioni.

Visualizzazione di 1 risultato

X