In Inghilterra la prima opera d’arte dipinta da un’IA

In Inghilterra la prima opera d’arte dipinta da un’IA

La casa d’Aste è la londinese “Christie’s”

Il 2018 verrà ricordato come l’anno in cui Christie’s, nota casa d’Aste londinese, ha battuto per 432.000 dollari il primo quadro dipinto da un’IA.

Una cifra 43 volte superiore alla stima iniziale dell’opera che fornisce un’indicazione precisa sull’incidenza delle nuove tecnologia nel mercato futuro dell’Arte contemporanea.

È il protagonista dell’opera realizzata grazie ad un algoritmo elaborato dal collettivo francese Obvious.

Chi è Edmond de Belamy?

Edmond de Belamy è membro dell’immaginaria Famille de Belamy. La tecnologia utilizzata nella creazione dell’artista artificiale si chiama Gan ed è stata ideata nel 2014 dallo studioso di deep machine learning Ian Goodfellow.

Un ritratto d’altri tempi. Il ritratto sembra risalire a secoli fa. I contorni poco definiti dell’opera ricordano l’aspetto di un gentiluomo francese del XIX secolo e lo collocano nella ritrattistica tradizionale, d’altri tempi.

Inizialmente stimata fra i sette e i diecimila dollari, l’opera ha stupito per il suo prezzo di aggiudicazione: ben 43 volte superiore alla stima di base, ossia 432.000 dollari. La notevole cifra è stata raggiunta dopo una lotta serrata fra un anonimo offerente telefonico, un partecipante francese online e un signore presente in sala.

X